“L’Smninvitational per noi è un modo per staccare la spina, per spingerci oltre i nostri limiti e creare dei ricordi che rimarranno per sempre”

Simone Medici

Vi siete mai gasati con i video di freeride? Non quelli più recenti, ma quelli che circolavano dopo il 2000, tipo la serie di New World Disorder. Jeans, manubri stretti, linee assurde, tanta ignoranza e voglia di fare storia. Sembrerebbe che tra i giovani di oggi ci sia ancora chi non si ferma solo ad avere il casco di moda, il completo di tendenza, ma con tanta voglia di spalare si crea la propria linea, il proprio freeride. Perché poi cosa è il freeride, se non la massima espressione della creatività su due ruote. Ti crei e ci giri. Spali, provi, riprovi e se non va bene spali ancora. Nessuno lo fa per te e non trovi niente di pronto. Anche quest’anno c’è chi ha dedicato il proprio tempo per creare la propria linea con un gruppo di amici, durante un weekend unico, atteso da tutti. Una semplice linea, molto controcorrente come cosa, quando ormai in giro nascono bike park, ma sicuramente li non si può vivere la propria libertà. Freeride è cosi senza scuse, ma solo condivisione del momento, con chi non si ferma all’apparenza modaiola e ricerca la sostanza.

Welovetoride.it non è un Blog con inserzioni commerciali. Se ti piace ciò che facciamo e come lo facciamo, puoi sostenere il nostro lavoro con una donazione libera. Grazie del supporto! 
Tutto il materiale pubblicato è di proprietà del sito Welovetoride.it e coperto da Copyright. E’ vietato ogni utilizzo, anche parziale senza il consenso dell’autore. Per ogni richiesta potete contattarci tramite email all’indirizzo: ride@welovetoride.it. Cheers!