“La gara è stata fantastica.
Le Ps erano bellissime, con una vista meravigliosa.
Fassabike ha fatto un bel lavoro su ogni sentiero”

Alber Hannes

Non è sempre facile confrontarsi con i migliori al mondo. Le paure ed i pensieri di aver lavorato bene si fanno vivi. Si cercano certezze e conferme che solo il riscontro del cronometro finale può dare. Il Team Ancillotti Factory si è presentato all’Ews di Canazei con la voglia di misurarsi con gli altri atleti provenienti da tutto il mondo, su dei super sentieri realizzati dai ragazzi di Fassabike. Come è andata? Molto bene visto i risultati raggiunti in questa gara molto lunga e fisica.

Tomaso Ancillotti: “Giornate internazionali questo weekend per i nostri ragazzi a Canazei, per il quarto round della Enduro World Series, uno scenario che tutte le volte ti lascia a bocca aperta con trail stupendi, fisici, tecnici e molto lunghi dove niente può essere lasciato al caso. Siamo partiti alla volta di Canazei con il presupposto di dar ai nostri ragazzi, come al solito, il miglior supporto e i migliori materiali possibili per potergli permettere di esprimersi al meglio contro avversari di livello assoluto e devo dire che siamo riusciti a fare centro, vedere tutti nostri rider essere competitivi ed affidabili, per niente scontato in una gara come quella di Canazei, per tutto il weekend è motivo di orgoglio. Siamo molto soddisfatti del risultato di Simone che lo ha visto ai vertici della categoria nonostante la sua giovane età ed anche i risultati di Hannes e Andrea che gli permetteranno di essere nella gara che conta nella prossima tappa di Les Orres.”

Michel Angelini: “Weekend spettacolare quello appena trascorso all’Ews di Canazei, sempre bello respirare un po’ di aria di Coppa del Mondo!! Conoscevo già il posto e sapevo che sarebbe stata una gara epica, infatti così è stato! Le ps erano tutte belle come piacciono a me lunghe e incazzate. Lo stop forzato dell’inverno si è fatto sentire, però sono contento perché a parte gli errori ero lì nelle posizioni alte della Ews 100. Adesso ci si mette sotto per i prossimi eventi importanti!”

Alber Hannes: “La gara è stata fantastica. Le Ps erano bellissime, con una vista meravigliosa. Fassabike ha fatto un bel lavoro su ogni sentiero. É andata veramente bene! Ho fatto dei piccoli errori, ma quelli ci sono sempre. Non vedo l‘ora di essere alla prossima gara a Les Orres, in Francia.”

Andrea Garella: “Quest’anno, per il terzo di fila, ritorno a gareggiare a Canazei in occasione però del quarto round dell’EWS. Non avendo punti a sufficienza ho gareggiato nell’EWS 100 Under 21, riuscendo ad ottenere la seconda posizione! Con ciò ho acquisito il punteggio che mi permetterà di gareggiare il prossimo weekend a Les Orres nella categoria Under 21 dell’EWS!!! E’ stata una gara fantastica nella Val di Fassa circondata dalle Dolomiti, la Scarab 29 ed il resto del materiale sono stati impeccabili come al solito! Stay tuned!”

Simone Pelissero: “Sono molto contento della mia gara, sono arrivato quinto Under 21, un risultato che non mi aspettavo, ma che mi fa ben sperare per le prossime gare. In realtà nelle prime speciali non pensavo di essere andato così forte, ma invece era così. Poi ho perso qualcosina nelle speciali tre e quattro, per poi dare tutto e arrivare quarto nella PS 5, la più lunga della giornata. Non sono arrivato distante dal podio e sono molto contento di questo perché il feeling con la bici c’era anche stavolta e cercherò di arrivare al meglio a Les Orres (Fra) questo weekend.”

RIPRODUZIONE RISERVATA ©

Welovetoride.it non è un Blog con inserzioni commerciali. Se ti piace ciò che facciamo e come lo facciamo, puoi sostenere il nostro lavoro con una donazione libera. Grazie del supporto! 
Tutto il materiale pubblicato è di proprietà del sito Welovetoride.it e coperto da Copyright. E’ vietato ogni utilizzo, anche parziale senza il consenso dell’autore. Per ogni richiesta potete contattarci tramite email all’indirizzo: ride@welovetoride.it. Cheers!