“
Losinj, Croazia, dovrebbe essere soprannominata
‘Isola delle pietre’.”

Francesco Colombo

La stagione 2018 è entrata nel vivo, con la prima ed attesissima gara di Coppa nell’incantevole isola di Losinj in Croazia. Anche quest’anno saremo vicini al team italiano AB Devinci Italy per seguirlo durante le trasferte di World Cup. Da tempo c’era molta curiosità per questa pista, cosi inusuale e diversa dalle solite. Nonostante tutto i ragazzi si sono divertiti lo stesso ed hanno dato il massimo per trovare il miglior feeling con questo tracciato. Sentiamo i loro pareri a riguardo di questo evento!

Luca Conte

Luca Conte: “La prima coppa del mondo è stata un’esperienza unica ed indimenticabile, girare insieme ai propri idoli, osservarli, studiarli e scambiare opinioni con loro…!! Super in un posto come Losinj poi, magnifico a partire dalla pista che era molto tecnica, piena di pietraie che mettevano a dura prova tutti i riders, io per primo. Infatti nella mia run di qualifica (per chi non lo sapesse in coppa del mondo si qualificano solo venti junior!!) prima una scivolata… poi, sbagliando una linea, ho messo le ruote dove non dovevo e la cosa mi ha portato ad avere una foratura alla ruota posteriore non permettendomi di qualificarmi! Ma va bene ugualmente perché anche questa è stata esperienza e sicuramente nei due giorni che son riuscito a girare, di esperienza ne è entrata tanta!! Oltre alla pista Losinj è una cittadina molto bella, il mare stupendo, il paesino incantevole, con delle passeggiate lungomare, con scogliere da cui tuffarsi, che collegano i paesini dell’isola, tutto davvero bellissimo. Per non parlare del suggestivo arrivo della gara, proprio “sul mare”!! Questa è stata la mia esperienza alla mia prima gara di Coppa del Mondo, speravo andasse meglio ma mi sono divertito un sacco ugualmente”

Francesco Colombo

Francesco Colombo: “La prima tappa di Coppa del Mondo si è ormai conclusa. Una località molto differente dalle classiche di coppa, ma con un percorso che ha messo a dura prova noi atleti ed i nostri mezzi! 
Losinj, Croazia, dovrebbe essere soprannominata “Isola delle pietre”. 
Comunque strano o non strano è stato un weekend molto divertente iniziato con una buona giornata di prove libere!
 Sabato in qualifica ero un po’ nervoso visto che i qualificati sono passati da 80 a 60 quest’anno ed in questa pista così corta una sbavatura poteva tenerti fuori dalla finale! Con una bella discesa mi sono piazzato 47°, pronto per il giorno seguente! Domenica mi sentivo davvero bene sulla bici e sono partito forte in gara, purtroppo circa a metà pista, nell’atterraggio di un drop, mi si è piantato il pedale su una pietra sporgente facendomi cappottare in avanti. Sono atterrato di schiena su un muretto di pietre ma per fortuna non ho niente di più che una botta. Le possibilità di fare un buon piazzamento sono sfumate, finisco 58°.
 Non mi resta che continuare a lavorare preparandomi per i prossimi appuntamenti!”

Loris Revelli

Loris Revelli: “Losinj è stata proprio la gara giusta per iniziare veramente la stagione, un posto tranquillo con paesaggi magnifici sul mare, non sembrava minimamente di essere ad una World Cup da quanto il clima era rilassato. La pista era un po’ strana , molto corta ma allo stesso tempo molto tosta sia fisicamente che tecnicamente. Ho girato bene tutto il week end, mi sentivo veloce, il venerdì sono caduto abbastanza male, facendomi un po’ male alla gamba sinistra e al ginocchio ma non ha compresso niente, con l’adrenalina il male passa in un attimo. Sabato nella run di qualifica mi sono tenuto fuori da molti casini che potevano succede come forature o cadute con una run pulita e non al massimo. Domenica giorno di gara bisognava dare tutto, ho fatto una discesa perfetta fino a circa quaranta secondi dalla fine dove ho sbagliato leggermente una linea e ho perso velocità atterrando corto su tre salti. Peccato perché al terzo intertempo (penultimo) ero circa venticinquesimo. Nel complesso è stata una bella manche conclusa in trentacinquesima posizione. Sono contento di come sia andato tutto il week end in questa super isola!”

RIPRODUZIONE RISERVATA ©

Tutto il materiale pubblicato è di proprietà del sito Welovetoride.it e coperto da copyright. E’ vietato ogni utilizzo anche parziale senza il consenso dell’autore. Per ogni richiesta potete contattarci all’email: ride@welovetoride.it. Cheers!