“È sicuramente la vittoria più bella della mia vita/carriera e vorrei ringraziare tutti quelli che mi hanno aiutato ad ottenerla.”

Francesco Colombo

Il Campionato Italiano Downhill 2017 ha sancito i nuovi Campioni che per i prossimi dodici mesi indosseranno la maglia Tricolore. Consci dei risultati ottenuti, volevamo dedicare questo post al Team AB Devinci Italy che di diritto si conferma come il principale team Elite italiano. Infatti tre atleti, sui primi cinque nella Agonisti Maschile sono del team Argentina. Un gran traguardo e segno di maturità, raggiunto anno dopo anno, gara dopo gara, sia a livello nazionale che internazionale. Abbiamo voluto scambiare qualche parola con i ragazzi liguri per sentire come è andato il loro week-end di gara.

Andrea Bianciotto: “Bormio non è stata la mia gara ideale, purtroppo nella run di qualifica non mi sono sentito benissimo ma il tempo era abbastanza interessate. Invece nella mia run di gara mi sentivo benissimo e molto veloce. Ma il cronometro ha detto un’altra cosa anche se le sensazioni erano positive. Però le gare sono così, ogni gara ha la propria storia!”

Andrea Bianciotto – Photo Courtesy Gravitalia.it

Carlo Caire: “Finalmente un ‘altra gara decente dopo un periodo di crisi. A fine giugno ho deciso di fermarmi a causa di alcuni valori sballati nel sangue e ho cercato di recuperare il più possibile preparandomi al meglio per questo importante week end. Ho ritrovato il feeling con la bici e mi sono sentito bene, sia durante le prove che durante le manche. Non sono completamente soddisfatto; dopo la qualifica di Sabato pensavo si potesse fare molto meglio che la settima posizione, ma si vede che mi è mancato qualcosa. I primi tre erano irraggiungibili, ma mi dispiace aver mancato la Top 5 per solo tre decimi. Avremmo completato un bel podio quasi tutto AB Devinci italy!! Giù comunque il cappello per Francesco! È bello riavere il titolo italiano in squadra!”

 Carlo Caire – Photo Courtesy Gravitalia.it

Gianluca Vernassa: “Quello di Bormio per me è stato un weekend molto impegnativo ma che mi ha regalato grandi emozioni. In primis mi sento di dire di aver fatto una run perfetta nei limiti delle mie capacità, e questo per un rider non è cosa da poco, visto che bisogna cercare di accantonare l’agitazione pre-gara e tirar fuori il meglio di sé in quei cinque minuti di “apnea”. Io per mia fortuna sono stato in grado di fare tutto quanto fosse nelle mie intenzioni, senza esagerare né tirare troppo i freni, proprio come nell’ultima discesa di prove libere. Valore aggiunto a questa discesa è il risultato, una quarta piazza che mi ha consentito di guadagnare abbastanza punti UCI da poter prendere parte alle gare di coppa del mondo nella prossima stagione. Altra emozione è stato veder tornare in casa AB Devinci Italy il titolo di Campione Italiano assoluto, grazie alla grande discesa del mio compagno di squadra Francesco Colombo, mentre è stata decisamente una grande sfortuna la caduta al sabato di Loris che gli ha pregiudicato la prestazione in gara.”

Gianluca Vernassa – Photo Courtesy Gravitalia.it

Loris Revelli: “Durante le prove libere mi sentivo di andare bene e veloce. Purtroppo in qualifica ho subito una brutta caduta e non pensavo di uscirne illeso. Ma soprattutto non sapevo se avrei corso poi la finale per le botte riportate. Poi la domenica mattina ho provato a girare e non riuscivo a fare delle discese intere, ho deciso di correre solo per cercare di prendere comunque punti UCI. Alla fine con una discesa tranquilla, senza spingere troppo perché se no la spalla cedeva, sono riuscito a finire la run in terza posizione.”

Loris Revelli  – Photo Courtesy Gravitalia.it

Francesco Colombo: “La mia run è andata molto bene, mi sentivo veloce su questo percorso di Bormio. Prima di salire in seggiovia ho visto i tempi di Loris e Petrucci che erano scesi prima ed erano molto buoni! Sapevo che potevo giocarmela e ho dato tutto dall’inizio alla fine! Non ho fatto nessun grosso errore e mi sono anche divertito! È sicuramente la vittoria più bella della mia vita/carriera e vorrei ringraziare tutti quelli che mi hanno aiutato ad ottenerla!”

Francesco Colombo – Photo Courtesy Gravitalia.it

Auguriamo in bocca al lupo a questo team che spesso ci rappresenta anche all’estero con ottimi piazzamenti. Inoltre si ringrazia Gravitalia per le immagini utilizzate. Stay connected!


Se ti piace quello che facciamo e come lo facciamo, sostieni il nostro lavoro.
Come? Con un piccolo o grande contributo, come vuoi tu. Pensa di offrire una birra ad un amico. Molti lo hanno già fatto credendo nel nostro sogno, tu cosa aspetti?
Grazie!

Tutto il materiale pubblicato è di proprietà del sito Welovetoride.it e coperto da copyright. E’ vietato ogni utilizzo anche parziale senza il consenso dell’autore. Per ogni richiesta potete contattarci all’email: ride@welovetoride.it. Cheers!