“Nessun vincitore crede al caso.”

Friedrich Nietzsche

Non è un caso, si lo crediamo fermamente, Aaron Gwin ha creduto in questa sua vittoria a Leogang per la World Cup UCI 2017 e vittoria è stata. Non era il favorito su una pista modificata e rasa più veloce, infatti per l’evento sono stati rimossi gli storici rock-garden artificiali ed aggiunti dei salti e sezioni veloci. Perché? Non sappiamo quale sia stata la scelta degli organizzatori, però ciò si è rivelato pericoloso a causa delle alte velocità di percorrenza e per il vendo che ha insidiato le qualifiche del sabato. Quindi un tracciato che sulla carta poteva agevolare le biciclette dalle grandi ruote, invece nulla ha fermato la sete di vittoria di Aaron, niente di niente. E’ partito con l’idea di vincere e questo è stato. Complimenti per la sua determinazione e voglia di riconfermarsi ancora una volta vincitore indiscusso in questa località a lui tanto congeniale. Buona visione!


Se ti piace quello che facciamo e come lo facciamo, sostieni il nostro lavoro.
Come? Con un piccolo o grande contributo, come vuoi tu. Pensa di offrire una birra ad un amico. Molti lo hanno già fatto credendo nel nostro sogno, tu cosa aspetti?
Grazie!

Tutto il materiale pubblicato è di proprietà del sito Welovetoride.it e coperto da copyright. E’ vietato ogni utilizzo anche parziale senza il consenso dell’autore. Per ogni richiesta potete contattarci all’email: ride@welovetoride.it. Cheers!