“I nostri obiettivi sono migliorarsi a livello internazionale, Coppa del Mondo e Coppa Europa saranno le gare in cui metteremo maggiormente la nostra concentrazione.”

AB Devinci Italy

Manca poco all’inizio della stagione di gare per il Downhill sia italiano che estero. Abbiamo seguito i ragazzi di AB Devinci Italy per una giornata sulla neve a Pila (Ao) e scambiato con loro alcune considerazioni. Gli atleti si stanno preparando per una nuova avventura che li porterà a confrontarsi con realtà ed avversari internazionali.

Ci sono stati grossi cambiamenti rispetto all’anno scorso per quanto riguarda gli atleti?
No nessun cambiamento, la squadra è affiatata e collaudata quindi non abbiamo avuto bisogno di cambiar niente
Carlo Caire, Andrea Bianciotto, Francesco Colombo, Gianluca Vernassa, Loris Revelli

Se doveste analizzare la vostra passata stagione cosa vi ha dato maggiori soddisfazioni?
I nostri obbiettivi ed i nostri sforzi sono prima di tutto indirizzati alle classifiche internazionali, quindi indubbiamente i risultati che più ci hanno soddisfatto sono i due secondi posti di Loris Revelli in IXS European Cup e le belle prestazioni in Coppa del Mondo, la magnifica qualifica ai Mondiali di Andrea Bianciotto e la presenza costante di Francesco Colombo in ottime posizioni sia in CdM che in IXS. Tra l’altro Loris e Francesco hanno chiuso in 5° e 9° la overall della IXS. Ovviamente ci fanno molto piacere anche gli ottimi risultati in Gravitalia che diventa sempre di più un circuito ben organizzato e di buon livello sportivo, la tripletta di Santo Stefano d’Aveto è stata la ciliegina di fine stagione.


Loris Revelli

Ci sono alcune lacune su cui potete lavorare e migliorarle?
Sempre, ci sono sempre degli aspetti su cui migliorarsi, non credo ci siano delle lacune particolari su cui lavorare, il livello dei ragazzi è molto alto e i progressi sono ormai fatti di piccolissimi step e devono essere fatti in tutte le direzioni.


Francesco Colombo

Quali sono le principali difficoltà con cui vi scontrate spesso?
I problemi sono principalmente economici, se pensi che i ragazzi si pagano parte delle trasferte è tutto dire, credo che ragazzi del loro livello meriterebbero almeno di guadagnare qualcosa, per gratificarli del loro impegno e per le loro qualità sportive, ma sebbene i nostri sponsor ci diano un supporto importante non è possibile trovare il budget necessario per coprire tutte le spese. Con una tranquillità economica maggiore si potrebbe lavorare con più serenità e programmare degli allenamenti adatti a far crescere ancora il loro livello tecnico.


Carlo Caire

Avete nuovi partners che vi supportano per la stagione 2017, potete parlarci?
Si abbiamo cambiato abbigliamento e sospensioni, per l’abbigliamento abbiamo iniziato una nuova partnership con Dainese e siamo orgogliosi di vestire un marchio italiano così prestigioso specializzato nell’abbigliamento protettivo, per le sospensioni lavoreremo con due diverse aziende, saremo equipaggiati con gli ammortizzatori Extrem Shox, azienda vicentina con prodotti di grande qualità e magnifiche rifiniture, per le forcelle abbiamo iniziato una collaborazione con un’azienda italiana per sviluppare una nuova doppia piastra e devo dire che sin da subito le sensazioni sono molto positive.


Andrea Bianciotto

State collaborando con molte aziende italiane, con nuovi prodotti da utilizzare e testare. Cosa significa fare questo tipo di lavoro?
Prima di tutto vorrei dire che per noi è motivo di orgoglio collaborare con queste aziende, essere stati scelti per sviluppare e testare certi prodotti ci  gratifica per tutto l’impegno che ci mettiamo, ovviamente adesso abbiamo anche una importante responsabilità ma i ragazzi sono ormai maturi per poter dare delle indicazioni precise e interessanti per lo sviluppo del prodotto, siamo italiani e viviamo in Italia e quindi è più facile confrontarsi e lavorare insieme e la squadra è composta da atleti con caratteristiche di guida molto diverse e  anche questo permette di avere delle indicazioni diverse per definire il prodotto finale.

Come vi sembra il nuovo calendario gare nazionale che tra poco inizierà? Ci sono tutti i presupposti per una stagione avvincente?
Il circuito Gravitalia è come sempre ben strutturato e ben distribuito sia come date sia come località , non è facile individuare le date che possano permettere la partecipazione di tutti gli atleti, qualche nuova località e qualche rientro dimostrano che il lavoro è ben fatto, anche se ci obbliga a dei tour de force piuttosto pesanti saremo senz’altro presenti perchè per noi è importante essere presenti ed onorare questo circuito.


Francesco Colombo

Quali sono i vostri principali obiettivi per la prossima stagione?
Come già detto in precedenza i nostri obiettivi sono migliorarsi a livello internazionale, Coppa del Mondo e Coppa Europa saranno le gare in cui metteremo maggiormente la nostra concentrazione, Loris Revelli e Francesco Colombo in particolare hanno già dimostrato la passata stagione di avere le carte in regola per fare delle gran belle prestazioni, Andrea Bianciotto negli Junior  ha le potenzialità di stare nei primi cinque di CdM, dopo un anno di apprendistato conosce i tracciati e deve sfruttare l’occasione, Carlo Caire e Gianluca Vernassa sono molto impegnati con l’università e quindi la loro stagione sarà condizionata dalle lezioni e dagli esami, saranno sicuramente presenti nelle gare in Italia.


Gianluca Vernassa

Chi volete ringraziare o salutare?
Ovviamente tutte le aziende che ci supportano, Devinci, Formula, Hive E*13, Dainese, Extrem Shox, Maxxis, Chromag, Crank Brother Pila spa, 5 Ten, Leatt,  ed in particolare le persone con cui abbiamo più contatti, tutti i nostri tifosi e tutti quelli che ci seguono sui social.


Carlo Caire

Tutto il materiale pubblicato è di proprietà del sito Welovetoride.it. Se ti è piaciuto questo articolo, puoi supportare il nostro lavoro. Come? Inviaci un’email a ride@welovetoride.it siamo in cerca di sponsors per creare nuovi contenuti. Cheers!